Il Master in Tutoring nelle Professioni Sanitarie , si pone come finalità la formazione di professionisti del settore sanitario, fornendo loro specializzazione e competenze proprie della figura del tutor, nello specifico, facilitando l’apprendimento in ambito formativo come i Corsi di Laurea triennali e Corsi post-base, Formazione aziendale, a distanza e continua, in ambito clinico- assistenziale, come il Tutorato clinico per gli studenti, inserimento del neo-assunto, e in quello delle professioni sanitarie. Esso si rivolge a tutti i professionisti sanitari individuati dal D.I. 2 aprile 2001, e nello specifico tutti coloro i quali siano appartenenti alle Classi di Laurea SNT/2 ovvero educatore professionale sanitario, tecnico della riabilitazione psichiatrica, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, terapista occupazionale, logopedista, fisioterapista, etc., SNT/3 ovvero tecnico audiometrista, di laboratorio biomedico, di radiologia medica, igienista dentale, dietista etc. e SNT/4 ovvero assistente sanitario e tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Esso, pertanto, mira a sviluppare competenze nell’ambito della funzione tutoriale che comprendano la progettazione ed applicazione dell’attività didattica tutoriale e le capacità relazionali messe in atto dal tutor quando debba gestire la sua attività didattica. Affinché ciò sia possibile, è necessario creare una relazione di apprendimento efficace con gli studenti, soprattutto utilizzando le tecniche più rilevanti ed innovative che sfruttino le risorse del lavoro di gruppo, delle simulazioni, dei seminari e specifiche tecniche di conduzione, con particolare riferimento sia alla valutazione dell’adeguatezza dell’esercizio del ruolo del tutor stesso, sia delle competenze e capacità apprese dallo studente. Tale percorso mira ad una preparazione teorica basata epistemiologicamente sulle Scienze della formazione tutoriale nonché a stabilire un rapporto tra l’ambiente universitario e quello lavorativo per integrare opportunamente i curricula sul piano dei contenuti e delle attività, più assiduo e coerente possibile con occasioni di confronto diretto con situazioni professionali, così da:

  • qualificare il percorso formativo;
  • favorire nello studente autovalutazione di attitudini e competenze professionali;
  • acquisire capacità relazionali;
  • potenziare le conoscenze ai fini della maturazione della scelta rispetto al futuro ambito lavorativo.

Il professionista così formato, da un punto di vista occupazionale, potrà accedere alla carriera universitaria nell’ambito dei Corsi di Laurea degli specifici profili, Università e le Aziende sanitarie ospedaliere.

Descrizione Dettagliata

Oggi, come in tutti i contesti, anche in quello sanitario, il tutor, col suo ruolo e la sua funzione, riveste una fondamentale importanza. In modo precipuo, possiamo dire, infatti che tale figura, pur nascendo, prevalentemente come supporto e guida all’orientamento di scelte e percorsi, in ambito professionale, si presti anche quale sostegno per un futuro successo dei suoi discenti. Ma affinché, possa espletare tale ruolo al meglio, è necessario che questa figura, ormai presente in quasi tutti i settori, possa essere formata così che il passaggio delle conoscenze e competenze sia facilitato, ed il soggetto, in formazione, una volta acquisite, possa utilizzare le stesse nei settori assistenziali della clinica. Il Master, ivi proposto, pertanto, mira a far acquisire ai partecipanti, al termine del percorso didattico, competenze e capacità coerenti con le sue finalità e con il profilo professionale in uscita, che possiamo così riassumere:

  • capacità di esplicitare e analizzare i bisogni formativi;
  • capacità di progettare percorsi formativi;
  • capacità di applicare metodologie e tecniche tipiche dei contesti formativi;
  • capacità di progettare e monitorare la valutazione degli interventi formativi;
  • capacità di verificare la congruità del progetto di formazione rispetto alle esigenze dei diversi profili professionali;
  • capacità di supportare le politiche formative del management aziendale;
  • capacità di fungere da garante per il tutoraggio delle attività formative e da supporto ed assistenza ai neoassunti;
  • capacità di coadiuvare formazione sul campo.

Perché conseguirlo con Aristotele?

Conseguire il Master con ARISTOTELE FORMAZIONE permanente, offre assistenza con tutor formati che seguono gli interessati dal momento dell’iscrizione fino al conseguimento del titolo. Il tutor personalizzato, poi, orienterà le scelte dello studente in tutto il percorso formativo al fine di conseguire il titolo nel minor tempo possibile rispondendo ai singoli bisogni economici. Aristotele, inoltre, consente ad ogni studente, di verificare, sempre accompagnati e sostenuti dai formatori, se il corso scelto è incline alle attitudini pratiche e lavorative del richiedente.

A chi è rivolto:

Possono iscriversi i cittadini italiani e stranieri che siano in possesso di uno dei seguenti titoli: laurea conseguita ai sensi del DM n. 270/2004; ii. Laurea conseguita ai sensi del DM n. 509/1999; iii. Laurea conseguita secondo gli ordinamenti previgenti; iv. Titolo rilasciato all’estero, riconosciuto idoneo dalla normativa vigente. L’art. 142 del T.U. 1592/33 vieta la contemporanea iscrizione a più corsi di studio universitari; pertanto non è possibile iscriversi contemporaneamente a più Master Universitari (anche di altre Università) o ad una Scuola di Specializzazione, Dottorato di ricerca, Corso di Laurea o Laurea Specialistica.

Programma:

Il Master di I livello in Tutoring nelle Professioni Sanitarie è strutturato in 6 insegnamenti per l’ammontare di 1500 ore totali e 60 crediti formativi.

Contattaci Per Informazioni